Piano triennale 2017-2019

ORGANIZZAZIONE


LINEE DI ATTIVITA’

Ricerca clinica sui trattamenti in Telemedicina e Robotica

Ricerca-sviluppo su sistemi e organizzazioni di Sanità digitale

Consulenza tecnico-scientifica

Comunicazione e Formazione

Valutazione e validazione dei servizi sanitari in Telemedicina e Robotica

Cyber Security sanitaria

MISSION

“Condurre, promuovere e coordinare la ricerca e la governance di sistema per le applicazionisociali e sanitarie nell’ambito delle nuove tecnologie informatiche e della telemedicina.”
In armonia con la suddetta definizione e a partire dalle evidenze scientifiche nell’ambito della Telemedicina, delle nuove tecnologie assistenziali, della Robotica nelle applicazioni sanitarie, sono state individuate le priorità strategiche del presente Piano Triennale, primo triennio assoluto di attività del Centro.

Il Centro contribuisce alla governance per lo sviluppo della sanità digitale per mezzo di evidenze ottenute con adeguate esperienze di ricerca-sviluppo su tutto il territorio nazionale, utilizzando propri metodi di progettazione, analisi, verifica, valutazione, validazione e di controllo.
Il Centro collabora e affianca le strutture sanitarie nel disegno e nella progettazione di servizi in Telemedicina e di nuove tecnologie assistenziali, per mezzo di accordi specifici di collaborazione. 

                                                                                                                                           VISION 

Dall’analisi dei principali fattori capaci di influenzare in modo determinante l’evoluzione dei servizi di Telemedicina e delle nuove tecnologie assistenziali, nel breve e medio periodo, sono stati individuati i punti strategici su cui saranno concentrate le attività del Centro:
· programmi di sviluppo di servizi sanitari in Telemedicina, replicabili e interoperabili sul territorio nazionale;
· armonizzazione nel disegno, nella progettazione, nella realizzazione e valutazione di sistemi di sanità digitale;
· diffusione di conoscenza tecnico-scientifica specifica tra professionisti e divulgazione verso i Cittadini;
· sistema nazionale di verifica e validazione sanitaria dei servizi di Telemedicina e di wellness;
· collaborazione internazionale nella ricerca-sviluppo e nel trasferimento tecnologico.

                                       ATTIVITÀ ISTITUZIONALE E OBIETTIVI

· Programmi di sviluppo di reti cliniche integrate e strutturate sul territorio nazionale.
· Progettazione e realizzazione di sistemi di Telemedicina.
· Diffusione di strumenti open source utili per la progettazione e gestione di servizi sanitari di Telemedicina e per la loro valutazione.
· Conduzione di attività di consulenza tecnico-scientifica per la progettazione, gestione, valutazione dei servizi di Telemedicina e per l’applicazione di nuove tecnologie assistenziali.
· Supporto alle Istituzioni nella diffusione di sistemi digitali, di servizi in Telemedicina e delle nuove tecnologie assistenziali.
· Supporto alle Istituzioni per la definizione di linee guida, l’armonizzazione di norme, procedure e tariffazioni, la definizione di criteri di autorizzazione e accreditamento, per la tutela dei dati sanitari e la cyber-security.
Le attività elencate e i relativi obiettivi renderanno possibile utilizzare appropriatamente, per i servizi sanitari, le differenti tecnologie che convergono tra loro in un unico ambiente tecnologico-digitale, destinato a fornire strumenti nuovi di progresso sia nelle ricerche bio-mediche sia nella pratica sanitaria e socio-assistenziale, arrivando a modificare l’esercizio stesso della Medicina e di conseguenza l’organizzazione delle strutture sanitarie. L’uso ordinario e uniforme della Telemedicina è la più realistica opportunità per conservare la sostenibilità del Servizio Sanitario pubblico e per aumentarne accessibilità e qualità, tuttavia la Telemedicina deve restare coerente alla deontologia medica e alle evidenze scientifiche.
Risultano inoltre fondamentali i seguenti punti di interesse pratico, ma anche istituzionale, che il Centro affronterà nello svolgimento dei compiti ad esso affidati:
· l’interdisciplinarità è il metodo di lavoro che più si mostra adeguato allo sviluppo dei sistemi di Telemedicina e delle nuove tecnologie assistenziali;
· i servizi sanitari che usano innovazioni digitali sono più costosi da realizzare e da mantenere di quelli precedenti, quindi hanno senso se consentono nuove possibilità di cura e se generano riduzione di sprechi;
· i benefici organizzativi e gestionali della sanità digitale si concretizzano solo con investimenti iniziali che risultino adeguati a generare soluzioni a problemi reali;
· la ricerca che genera un’innovazione digitale in sanità non è sufficiente da sola a definire come essa può essere usata nei servizi e quindi occorre insistere sulla progettazione di servizi efficaci rispetto alle esigenze;
· la sicurezza e riservatezza dei dati sanitari e l’accessibilità degli stessi per il progresso nelle scienze biomediche e la governance di sistema sono attività a valore strategico che necessitano di coordinamento nazionale

 ATTIVITÀ DI RICERCA E OBIETTIVI


· Studio delle metodologie di progettazione, di validazione e di sicurezza sanitaria, relative ai sistemi di Telemedicina e Robotica.
· Promozione e coordinamento di studi, sperimentazioni e ricerche, a livello nazionale e internazionale, in Telemedicina, eHealth, nuove tecnologie assistenziali.
· Collaborazione con Istituzioni, Società scientifiche, Associazioni professionali per la definizione e l’aggiornamento di Linee Guida per la Telemedicina nelle differenti specialità medico-chirurgiche.
Tali attività di ricerca sosterranno, affinando le conoscenze scientifiche in Sanità digitale, il progresso tecnico-scientifico ma anche organizzativo dell’intero sistema sanitario, in modo coerente con la situazione concreta dei differenti sistemi territoriali su tutto l’ambito nazionale.

                                               TERZA MISSIONE

· Realizzazione di una piattaforma web per informazione, repository delle esperienze sul territorio, data-sharing, pubblicazioni web, formazione a distanza, webinar,   aule virtuali.
· Registro nazionale dei servizi di Telemedicina operativi.
· Data base nazionale dei progetti sperimentali di sanità digitale.
· Divulgazione di informazioni ai Cittadini sui servizi attivi in Italia e sui criteri di scelta e di valutazione dei rischi.
· Formazione rivolta ai sanitari per la gestione e il corretto utilizzo delle tecnologie digitali nelle organizzazioni sanitarie.

I commenti sono chiusi.